Cosa dice la legge riguardo a B&B, Affittacamere, Case Vacanze e Case per Ferie?

Di seguito un riassunto del regolamento regionale delle strutture extralberghiere

Scarica il regolamento completo -


B&B (Bed & Breakfast)

Sono strutture ricettive che erogano ospitalità con servizio di prima colazione, con obbligo di residenza e di domicilio da parte del gestore che deve riservarsi una camera da letto all’interno della stessa. Devono essere dotate di soggiorno di almeno 14 metri quadrati con annessa cucina o angolo cottura.

Se il servizio è svolto con carattere non imprenditoriale la struttura non può disporre di più di tre camere per un totale di sei posti letto e la gestione deve essere saltuaria con un periodo di inattività pari a centoventi giorni all’anno nella Città metropolitana di Roma capitale e a Roma capitale e novanta giorni all’anno nei restanti comuni.

Se il servizio è svolto in forma imprenditoriale la gestione è svolta in modo continuativo e la struttura dispone di un numero non superiore a quattro camere ed un massimo di otto posti letto ed il servizio di alloggio comprende anche l’erogazione della prima colazione.


Guest House o Affittacamere

Sono strutture ricettive dove vengono forniti servizi di alloggio ed eventualmente servizi complementari, composte da non più di sei camere ubicate in non più di due appartamenti ammobiliati di uno stesso stabile, accessibili dal medesimo ingresso su strada e dotate di un soggiorno di almeno 14 metri quadrati e di cucina o di angolo cottura annesso al soggiorno.


Case e Appartamenti per Vacanza

Le case e gli appartamenti per vacanze sono strutture costituite da immobili arredati da destinare all’affitto dei turisti e all’interno delle quali non possono esservi persone residenti né domiciliate. Tali strutture sono prive sia di servizi centralizzati che di somministrazione di alimenti e bevande. Sono gestite in forma non imprenditoriale se l’attività è svolta in modo occasionale in non più di due appartamenti, con un periodo di inattività pari ad almeno cento giorni nell’anno solare.
Sono gestite in forma imprenditoriale, nel caso in cui la gestione avvenga in modo organizzato e non occasionale. La gestione in forma imprenditoriale è comunque obbligatoria nel caso in cui il numero di case e appartamenti per vacanze sia pari o superiore a tre.


Case per Ferie

Sono strutture gestite, al di fuori dei normali canali commerciali e promozionali, da enti pubblici o privati, o da associazioni e organismi operanti statutariamente senza fine di lucro con lo scopo di conseguire finalità sociali, culturali, educative, assistenziali, religiose o sportive